Papa Francesco incontrerà alcuni bambini panamensi in condizione di vulnerabilità sociale

Papa Francesco ’’Cari giovani, non siete il futuro, ma l’adesso di Dio’’
Gennaio 27, 2019
La prossima GMG sara’ in Portogallo. ’’Per i portoghesi, una grande occasione’’
Gennaio 27, 2019

Papa Francesco incontrerà alcuni bambini panamensi in condizione di vulnerabilità sociale

Papa Francisco visita jovenes de Malambo

Papa Francesco incontrerà alcuni bambini panamensi in condizione di vulnerabilità sociale

Durante la GMG, l'orfanotrofio San José de Malambo vivrà un momento unico che, senza dubbio, rimarrà nella storia di questa istituzione. Domenica 27 gennaio Suor Lourdes e 9 bambini saluteranno Papa Francesco nel corso di un emozionante incontro.
L'orfanotrofio di San José de Malambo fu fondato 47 anni fa a Panama e, attualmente, ospita 153 bambini in condizione di vulnerabilità. L'orfanotrofio è amministrato dalla Compagnia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli. Suor Lourdes è la fondatrice di questa istituzione che aiuta i giovani a uscire dalla loro condizione di rischio attraverso la conoscenza dei valori cristiani, la formazione accademica e l'amore che viene offerto ad ogni bambino che entra a far parte di questa famiglia.
In questa casa sono ospitati minori che sono stati vittime di vari tipi di abusi, che sono stati abbandonati o che sono portatori di AIDS HIV. Nonostante ciò, ognuno di loro riceve affetto all'interno di questa casa.
Ci sono minorenni che hanno lo stato di rifugiati e ci sono bambini provenienti da Haiti, Ecuador, Sudafrica, Somalia, Tanzania, Angola, Camerun, etc. La Fondazione ospita missionari stranieri e, attualmente, ci sono volontari provenienti dalla Spagna e dagli Stati Uniti.
L'incontro tanto atteso si terrà nella casa il “Buon Samaritano”. In questa circostanza, il Papa Francesco riceverà un dono preparato dai piccoli della casa di San José de Malambo e, anche se il dono è una sorpresa, si è venuto a sapere che sarà un pezzo d'arte carico di simboli panamense e cattolici. Una ragazza di 12 anni, residente nell'orfanotrofio, rivolgerà alcune sentite parole al Santo Padre.
Secondo Suor Lourdes, Papa Francesco conosce la storia della casa, poiché un sacerdote panamense gli ha raccontò dell'esistenza di questa cattolica opera sociale, fondata più di 47 anni fa.

Suor Lourdes

Il suo nome civile è Idia Reis Flores, ha 56 anni di vita consacrata, appartiene alla Compagnia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli; ha iniziato la sua formazione in Guatemala, poi è stata inviata in Salvatore e nel 1972 è arrivata a Malambo; parla inglese e spagnolo, ha 77 anni, ed è nata il 14 febbraio 1942.

Orfanotrofio di San José de Malambo

Fondato nel 1947, è una casa per i bambini che sono a rischio sociale. La sua missione è quella di formare i minori con valori forti della fede cattolica; di offrire loro l'opportunità di conoscere un mestiere e di fornire loro un’istruzione. Ha 138 bambini, con età che varia dagli 8 mesi a 18 anni.
Per mantenersi, l'istituzione ha terre destinate alla coltivazione di prodotti alimentari che vengono venduti; inoltre la maggior parte dei bambini ha un padrino che ha la responsabilità di prendersi cura di lui in alcune date speciali e di offrirgli l'amore di una famiglia.