– 1

Grazie!
Gennaio 20, 2019
Era mercoledì 27 luglio, durante la settimana in cui la Giornata Mondiale della Gioventù 2016 ha avuto luogo a Cracovia. Molte persone dicevano che erano in giro voci secondo cui la prossima Giornata Mondiale della Gioventù si sarebbe tenuta a Panama, ma io non ci credevo, finché non ho sentito l'annuncio dalla voce di Papa Francesco. Per molti anni ho sentito il desiderio di vedere a Panama tanti giovani riuniti per celebrare la GMG, ma la vedevo sempre come una cosa improbabile.
Finalmente la notizia è stata data alla Messa di chiusura della GMG di Cracovia. È stato un momento indimenticabile vedere la delegazione di giovani panamensi così eccitati dalla notizia. Ricordo che una cosa che mi ha commosso molto è stato vedere i giovani riuniti a Panama a guardare in diretta la trasmissione del grande annuncio.
Anche se sembra divertente, la prima cosa che ho pensato è stata: "Chi farà parte dell'organizzazione di questo grande evento? Come troveremo i fondi necessari? Può Panama essere preparato a ricevere così tanti giovani? e molte altre domande come queste, ma poi mi è venuta in mente la possibilità che la Chiesa panamense diventi un trampolino di lancio per migliaia di giovani per dare il benvenuto al mondo nell’amore di Dio. Ricordo che in uno degli incontri con il Papa ho proposto che il tema della GMG fosse un tema Mariano, il chè è stato accolto con molto entusiasmo.
E così abbiamo iniziato il lavoro per questa grande festa. Ho iniziato a rendermi conto di quanto una GMG bella avrebbe portato nel nostro Paese. Una delle storie che mi piace condividere è che dal giorno dell’annuncio della GMG a Panama, ho fatto richiesta per avere l'immagine della Vergine di Fatima, sono andato alla conferenza, ho continuato in attesa della risposta per diversi mesi. E 'stato il giorno dopo il momento in cui il papa si è iscritto come pellegrino, che ho avuto la conferma che l'immagine della Vergine sarà a Panama per la GMG. È stato davvero un lavoro fatto da Dio!
Oggi, a un giorno dall’inizio di questa grande festa, posso dire che la sfida più grande è stata quella di convincere le persone di Panama che sono in grado di organizzare un evento di questa portata. È stata una sfida all'interno della stessa Chiesa panamense. Sono anche felice di vedere i volti dei volontari che servono da più di un anno; volontari internazionali che hanno lasciato le loro case per venire a servire il Signore, da un altro Paese, e volontari che hanno lasciato il loro lavoro, studi e hanno dedicato due anni per l'intera organizzazione della GMG.
Sono testimone del fatto che la vita della GMG lascia il segno per sempre ed è un'esperienza unica di incontro con Dio. Ho imparato, naturalmente, come i giovani vivono e la grande ricchezza che mi ha dato la Giornata Mondiale della Gioventù è stata quella di scoprire le potenzialità dei giovani e questo mi ha permesso di continuare a sognare su di loro.
Monsignore José Domingo Ulloa, Panama