– 13

– 12
Gennaio 9, 2019
– 14
Gennaio 7, 2019
Ho scoperto la GMG sette anni fa quando si è tenuta Madrid 2011, dal momento che i miei vicini hanno partecipato . Tuttavia, la credevo un grande evento per i giovani. Poi, nel 2013, il mio interesse è aumentato grazie al coordinatore del mio gruppo giovanile, che ha partecipato alla comunicazione per Rio2013. È così che si è accesa la lampadina : perché non andare alla prossima ? Questa era un'idea che tre anni fa sembrava un sogno impossibile a causa dei costi. Eppure, Dio aveva altri piani, non solo per me stess a , ma anche per la mia comunità. Abbiamo iniziato a preparare la nostra partecipazione alla GMG di Cracovia 2016.
Per me, il 2015 è stato un anno complicato, a livello personale, psicologico, professionale e spirituale. Avere la possibilità di partecipare alla GMG incentrata sulla Misericordia come leader di gruppo è stata una benedizione per tutti questi aspetti . Un giorno non potevo frequentare la Central Acts perché ero malat a . Tuttavia, fu attraverso questa situazione che ho potuto vedere come Dio mi stava mostrando la sua Misericordia attraverso la mia famiglia che mi ospitava . La mamma mi portò dal dottore e si prese cura di me come se fossi sua figlia. Ho avuto la possibilità di condividere così tanto con altre culture e fare amicizie indimenticabili. Non è stato "vedere il Papa", anche se è qualcosa che molti non vedono l'ora di fare. Era come se vivessi una sorta di Pentecoste, come se parlassi in una lingua che è l'amore di Dio tra fratelli e sorelle di tutte le nazioni.
La GMG mi ha dato più di quanto avrei potuto chiedere . Due anni fa ho potuto assistere alla messa di chiusura al Campo della Misericordia e ascoltare Papa Francesco annunciare il nome del mio paese: Panama! Non c'è nulla che possa paragonarsi a quella sensazione. È così che è iniziata un'altra missione: che la GMG si svolga nel nostro piccolo territorio. Questa missione è stata più che confermata quando non solo ero presente a ricevere la Croce del pellegrino e il Salus Populi Romani Icon nelle mie mani domenica scorsa a Roma, ma anche quando sono stata scelta per far parte dei giovani che porteranno quella stessa croce che ha toccato così tante mani.
Ho lasciato un lavoro fisso Pr buttarmi in questa grande missione, e non ho rimpianti. Attualmente lavoro direttamente con il Comitato Esecutivo, e mentre non sto lavorando per la mia carriera professionale, continuo ad applicare tutto ciò che ho imparato a scuola, in particolare la frase del mio santo preferito, Ignazio di Loyola: "In tutto, ama e servi il Signore. "Indipendentemente da dove il Signore ti chiama, ciò che conta è che tu risponda alla chiamata con amore, gioia e coraggio, come fece nostra Madre Maria, per servire Lui e il nostro prossimo, al servizio della nostra casa, la Chiesa . Sono infinitamente grat a a Dio per le persone che mi accompagnano attraverso questo progetto ... perché la GMG è qui e POSSIAMO FARLA INSIEME!!!
Carla Polo, Panama