– 57

– 56
Novembre 26, 2018
– 58
Novembre 24, 2018
La Gmg fu la corona della mia gioventù. Voglio riassumere tutto ciò che ha significato per me. Avevo 23 anni e sono partito a Madrid in tutta la mia innocenza e gioventù. Lì, ho vissuto tutto ciò che ho sognato da bambino, quando grazie alla televisione vidi queste grande masse di giovani riunite per l’incontro con il Papa.
L’insegnamento profondo di Benedetto XVI, tanto profondo e colmo di saggezza, quanto allo stesso tempo molto vicino, toccò il mio cuore e la mia vita di giovane, nel modo in cui desideravo: cuore e fondamenta.
Ho vissuto quella Giornata con una intensità inimmaginabile: principalmente per quello che significò potervi partecipare. Ho origini umili e per poter arrivare a Madrid, dovetti fare tanti sacrifici. Nonostante questo, tutti i sacrifici sono stati ricompensati in un modo che superò tutte le aspettative.
Vado a Panama con gli stessi sentimenti. Un po’ più maturo, ma con la speranza intatta che il Papa abbia preparato grandi cose. Credo e sono convinto di questo. Dio è buono e la Gmg ne è la prova.
Alvaro Torres, Chile